Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 31/05/2017
Fare Business

Servono nuove strategie di recruitment
Ettling (SAP): quelle tradizionali vanno rinnovate. Diverse prospettive, idee e skill di problem solving guidano l'innovazione all'interno delle aziende

Oggi diversità e inclusione sono elementi fondamentali e non è difficile immaginare il perché. Stiamo attraversando una fase di rivoluzione dei modelli di business che necessitano di digitalizzarsi per rimanere competitivi. Questo significa che abbiamo bisogno di più persone in grado di ricoprire differenti ruoli, in attività che probabilmente tra cinque anni saranno completamente diverse da come sono oggi.
Questi trend hanno portato molti a inquadrare questa situazione come un periodo di carenza di talenti, ma credo che sia un pensiero miope e che la carenza di talenti sia soltanto un alibi. E' il momento di ampliare il bacino dove reclutare nuove figure professionali. Credo che il problema sia più legato ai decision makers che stringono eccessivamente il raggio di azione; infatti, numerosi studi dimostrano che questo tipo di pregiudizi, spesso, si pongono a livello inconscio.
La buona notizia è che c'è una risposta che riguarda tutti noi e può essere abilitata dalla tecnologia. Abbiamo accesso a tecnologie che oggi ci permettono di conoscere, per esempio, lo scarso bilanciamento di generi all'interno di un team, o se individui con un determinato livello di skill o esperienza stanno lasciando l'azienda più velocemente di altri. Fino ad ora la tecnologia ha abilitato i clienti a riconoscere queste situazioni, tuttavia i tempi fisiologici con cui vengono comunicate potrebbero non prestarsi a un intervento tempestivo.
Il nostro focus è invece sull'applicazione di machine learning, servizi smart, intelligenza artificiale, per permettere alle aziende di identificare l'origine del pregiudizio prima che la situazione sia fuori controllo. Immaginiamo di scrivere dei requisiti per una candidatura di lavoro. Molti di noi scrivono requisiti di lavoro per infermiere inconsciamente carichi di pregiudizi verso le donne. E magari un'offerta di lavoro per saldatori può portare pregiudizi verso gli uomini. Ma perché deve essere così? Oggi le nostre soluzioni risolvono questo problema segnalando i termini che portano a queste preclusioni e raccomandando valide alternative. Questo significa aprire il posto di lavoro alle persone più qualificate, espandendo il bacino di azione per trovare candidati.
Perché vale la pena di curare questo aspetto? La diversità all'interno della forza lavoro non risponde più solo alla CSR o a requisiti legali. La diversità e l'inclusione portano benefit finanziari misurabili e comportano forti implicazioni sul successo del business. Costruire e mantenere una forza lavoro diversificata porta vantaggi legati a fatturato, clienti e investimenti nella crescita professionale dei dipendenti. Il messaggio di numerose ricerche è chiaro: ci sono talenti ancora non scoperti e le aziende stanno investendo molto per raggiungerli. Dobbiamo cambiare il nostro approccio e il nostro modo di pensare. Utilizzare un metodo di reclutamento che porta persone con skill simili a operare le stesse mansioni, valutando il loro contributo con misure tradizionali non aiuta ad avere successo. Per raggiungere risultati importanti è necessario adottare approcci differenti, e un diverso modo di pensare.
A cominciare dai nostri processi di HR: chi reclutiamo, chi assumiamo, che tipo di ambiente di lavoro forniamo, a chi diamo accesso a sviluppo e training: tutti devono migliorare per assicurare equilibrio in tutte le decisioni. Questo significa pensare in maniera differente a quali opportunità offrire alle persone, a lavori e carriere.
I nostri orizzonti di ricerca si devono allargare per far fronte alla natura del lavoro in continuo cambiamento, anche grazie alla tecnologia che abilita la comunicazione virtuale e la collaborazione. Le aziende non possono realizzare questi cambiamenti fondamentali senza potenti strumenti che permettano loro di monitorare e gestire la forza lavoro.

SAP SuccessFactors è impegnata nella creazione di tool che permettano ai nostri clienti di selezionare i talenti senza pregiudizi, guidati da informazioni basate su dati, assicurando nuovi tipi coinvolgimento per tutte le persone. Stiamo inoltre sviluppando soluzioni che aiutino le aziende a ottenere diverse prospettive, idee, e skill di problem solving a guida dell'innovazione, e a sviluppare soluzioni dinamiche e incentrate sulle differenti esigenze dei clienti. Sono le persone a fare la differenza: la tecnologia aiuta solo a cambiare le regole del gioco.

Mike Ettling, Presidente SAP SuccessFactors
 



Fare Business


Condividi su LinkedIn numero di 31/05/2017
Torna al SOMMARIO








SEGUICI