Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 25/01/2017
Digital Business

La tecnologia Open Source tra i visionari del mercato dell'integrazione dei dati (e non solo)
Tripodi (Talend): innovazione per il business moderno significa portare vantaggi, ma anche rapidità e costi certi

Big Data e Cloud integration sono ormai delle parole chiave per il business, attuale e futuro. La gestione del dato è centrale per ogni tipo di azienda, vuoi perché la digitalizzazione sta diventando sempre più importante, vuoi perché la competizione è sempre più spinta e conoscere le informazioni offre elasticità e vantaggi. Talend, uno dei leader in questo segmento di soluzioni per i big data e la cloud integration, ha una visione piuttosto precisa del futuro e, visti i risultati che parlano di una crescita anno su anno del 40%, è facile capire che la direzione intrapresa è gradita dal mercato.
"La nostra è un'azienda nata in Francia dieci anni fa - ha dichiarato Massimo Tripodi, Sales Country Leader Talend Italia - e si caratterizza come innovatrice nel mercato della consulenza IT. Il nostro è un percorso di tecnologia Open Source che punta a migliorare il patrimonio delle imprese. Ogni giorno affrontiamo le sfide della data integration, della governance, dell'integrazione dei Big Data e del Cloud partendo da un approccio che non è per tecnici ed esperti informatici".
Un posizionamento riconosciuto dal mercato, anche la quotazione al Nasdaq nel luglio 2016 lo testimonia. "Tutti gli analisti - prosegue Tripodi - sono concordi nel fatto che la nostra piattaforma Open Source è un elemento di innovazione. Per altro siamo l'unica presenza Open Source nel quadrante magico di Gartner che ci inserisce tra i visionari nel nostro mercato".
Azienda francese, cuore finanziario a New York, ma la presenza in Italia?
"Da maggio 2016 siamo entrati con vigore nel mercato italiano - prosegue Tripodi - e abbiamo acquisito parecchi clienti, sia in maniera diretta sia indiretta. Di fatto, siamo un System Integrator e abbiamo superato i nostri più rosei obiettivi di business. Abbiamo in programma di espanderci anche a livello di personale e apriremo una succursale a Roma. I fattori che ci premiano sono certamente la gestione del dato, oggi più che mai fondamentale per chi vuole sviluppare business. Viviamo in una fase di grandi cambiamenti, anche l'industria si sta muovendo sotto questo senso ed è alla continua ricerca di innovazione. Lo sviluppo delle tecnologie Internet of Things genereranno una quantità incredibile di dati che dovranno necessariamente essere processati al fine di portare efficienza. Ma questo ha dei costi e crediamo che le nostre soluzioni Open Surce possano portare miglioramenti importanti. Pensiamo, per esempio, al ciclo di vita di un'applicazione: i tempi si accorciano, le necessità aumentano, i costi vanno tenuti sotto controllo, la difficoltà aumenta col tempo in maniera esponenziale. Noi siamo in grado di stimare i budget richiesti prima di iniziare".
Talend è un'azienda che opera davvero cross-industry. "Non abbiamo soluzioni per certi mercati verticali - conclude Tripodi - perché noi ci proponiamo sempre nello stesso modo, ossia lavorando sui dati e sulle informazioni. Retail, transportation, financial, Telco e media sono i settori principali attualmente, ma non abbiamo limiti. Faccio un esempio. Abbiamo realizzato una soluzione per un cliente che opera nel mercato food che riguarda direttamente l'agricoltura. Il progetto, con le tecnologie appropriate, permette di controllare il terreno, verificare le condizioni meteo e ottimizzare l'uso dell'acqua e del fertilizzante necessario. Il motore è la tecnologia, l'esigenza è risparmiare ma al tempo stesso garantire la qualità della produzione e noi siamo stati in grado di soddisfare questa esigenza, consolidando dati che giungono da diversi punti di rilevazione. Il costo è stato veramente accessibile per il cliente e noi abbiamo dimostrato di essere un'azienda moderna capadi di rispondere alle esigenze di integrazione non tradizionali, realizzando una soluzione molto rapidamente e con un risparmio enorme rispetto ai concorrenti".

Il futuro è nel dato, si dice in tanti convegni, ma è solo per chi saprà governarlo. Talend in questo contesto è davvero rivoluzionaria, pur mantenendo ben saldi i rapporti con la tecnologia.



Digital Business


Condividi su LinkedIn numero di 25/01/2017
Torna al SOMMARIO








SEGUICI