Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 16/11/2016
Sport Business

World Rugby e Alibaba alleati per far diventare la Cina protagonista
Dazhong (Alisport): abbiamo un grande partner e insieme lavoreremo senza sosta per promuovere lo sviluppo di questo sport, con l'obiettivo di avere un milione di nuovi giocatori in cinque anni

La Cina e il rugby non sono, a prima vista, due realtà che si mettono in connessione istantaneamente. Eppure, così come per altri sport, anche questa concezione sta cambiando. Infatti, Rugby World ha rivelato i dettagli di un importante programma di investimenti di 10 anni del valore di 100 milioni di dollari con la divisione Alisports del gigante cinese di eCommerce Alibaba, con l'intento di spingere la Cina come importante player nel mercato mondiale di questo sport.
Rivelato per la prima volta nel mese di aprile, la partnership strategica China Team tra World Rugby, Alibaba e la Rugby Football Association cinese è stata lanciata in questi giorni a Shanghai. Essa vedrà Alibaba e Alisports fare un investimento record nel rugby per sostenere progetti mirati nel corso dei prossimi 10 anni, con lo scopo di migliorare le prestazioni della nazionale e far crescere la base di partecipazione nello stato più popoloso del mondo.
Il progetto si concentrerà inizialmente su quattro obiettivi principali. Saranno creati i primi in assoluto campionati nazionali professionistici, maschili e femminili, con squadre a 15 e 7 giocatori; mentre il programma della World Rugby Get Into Rugby di coinvolgimento popolare avrà luogo in 10.000 università e scuole in 20 province, con l'obiettivo di attrarre un milione di nuovi giocatori nel corso dei prossimi cinque anni.
Programmi di sviluppo cercheranno di ottenere il reclutamento e la formazione di 30.000 allenatori e 15.000 ufficiali di gara entro il 2020. Un'importante iniziativa di promozione è prevista anche da Alisports, con investimenti nel marketing a livello nazionale e programmi promozionali nella veicolazione di contenuti di rugby sulla sua TV e sulle piattaforme digitali.
Secondo l'amministratore delegato di Rugby World Brett Gosper, "la nostra missione strategica è quella di far crescere la famiglia del rugby mondiale. La Cina è fondamentale per questa missione. Guidati da una visione comune, obiettivi ambiziosi ma raggiungibili e un programma di investimenti senza precedenti, siamo sicuri di essere in grado di costruire una piattaforma forte e sostenibile da cui partire, per garantire che la Cina sia nella migliore posizione possibile per diventare una grande forza sulla scena internazionale, insieme alle più forti squadre maschili e femminili (a 7 e 15), con campionati sostenibili, lo sviluppo di modelli e programmi di partecipazione, oltre che con un grande potenziale per ospitare eventi".
Lo sviluppo avuto dal rugby a sette, dopo aver fatto il suo debutto Olimpiadi a Rio 2016, ha portato il Giappone ad ospitare prima Coppa del mondo di rugby in Asia nel 2019. Rugby World ha detto che con gli investimenti nelle scuole e nei programmi universitari, il masterplan di China Team è impostato per ottenere il riconoscimento dall'Education Bureau nell'ambito del Sunrise School Sport Program, un fattore che secondo l'organo di governo trasformerà completamente la profondità e l'ampiezza dei programmi delle scuole, per raggiungere livelli di partecipazione potenzialmente senza precedenti per un mercato interno.

Secondo Zhang Dazhong, amministratore delegato di Alisports, "il rugby è uno sport olimpico di squadra con valori forti, che è il motivo per cui siamo così entusiasti del suo indubbio potenziale in Cina. Abbiamo un grande partner in World Rugby e insieme lavoreremo senza sosta per promuovere lo sviluppo di questo sport in Cina, con l'obiettivo di avere un milione di nuovi giocatori in cinque anni. Con il supporto di World Rugby e un forte piano strategico, noi crediamo che il rugby in Cina decollerà come un attraente, coinvolgente gioco popolare, grazie alla sua sportività e suo carattere".
 



Sport Business

numero di 16/11/2016
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->