Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 24/02/2016
Idee e opinioni

Africa: i nuovi mega trend rivelano una crescita del PIL di 4,5 trilioni di dollari entro il 2025
Un report Frost & Sullivan evidenzia le sfide e le opportunità, oltre alle implicazioni macro e micro per le aziende, la popolazione e la società. La mancanza di infrastrutture e di sistemi legacy sono la chiave

Urbanizzazione, mobilità, infrastrutture, risorse naturali, investimenti nelle telecomunicazioni e commercio interregionale sono solo alcune delle opportunità ancora non sfruttate che rendono l'Africa l'ultima frontiera della crescita. Il continente è destinato a diventare la seconda regione in più rapida espansione da qui al 2025, con un prodotto interno lordo (PIL) di 4,5 trilioni di dollari.
In un nuovo video, Mega Trends in Africa, esperti di Frost & Sullivan e leader di settore osservano che l'Africa è l'unico continente con il potenziale di raggiungere una crescita economica a due cifre nel prossimo decennio. Si prevede che quasi metà della popolazione del continente vivrà nelle grandi città e che il 58% della popolazione sarà in età lavorativa (15-64) nel 2025. Se questa tendenza continuerà per i prossimi 20 anni, l'Africa avrà la quota di popolazione attiva più elevata, superando sia la Cina che l'India.
"I tassi di crescita promessi dall'Africa sono secondi solo a quelli del Sud-est asiatico al momento", osserva Hendrik Malan, Direttore di Frost & Sullivan Africa. "Il grosso vantaggio che ha l'Africa, che ci si creda o meno, è la mancanza di infrastrutture e la mancanza di sistemi legacy, poiché la nostra capacità di scavalcare le tecnologie e riuscire ad ottenere tale crescita molto più rapidamente, ad esempio, di quanto sia stato possibile in Sud-est asiatico, è significativamente superiore".
Alcune delle tendenze chiave svelate nell'analisi intitolata Mega Trends in Africa:
- L'Africa ha un enorme potenziale di mercato per le imprese che operano nello spazio della moneta digitale e stiamo già vedendo il lancio di piattaforme Bitcoin per facilitare tali trasferimenti. Con più di 40 miliardi di dollari trasferiti annualmente e valute digitali in grado di ridurre i costi di trasferimento di oltre 1/4, è solo una questione di tempo prima che le valute digitali vengano ampiamente adottate.
- Le vendite online aumenteranno significativamente nei prossimi 5 anni e rappresenteranno quasi il 7% del totale delle vendite al dettaglio in Africa nel 2025. Nigeria, Sudafrica, Egitto e Kenya stanno emergendo come i migliori mercati per le vendite online in Africa.
- La domanda di energia aumenterà fino a 930,4 Mtep nel 2025, che è più del doppio della domanda attuale. Il settore minerario e dei minerali rappresenterà la fetta più rilevante di consumatori di energia da qui al 2025. L'Africa crescerà dall'attuale stadio iniziale fino a diventare un hub emergente per le energie rinnovabili, con un solido tasso di crescita annuale composto (CAGR) dell'8% entro il 2025.

- È probabile che i volumi commerciali del continente africano triplicheranno entro il 2030. Si stima che l'Africa orientale registrerà la crescita maggiore dei volumi commerciali, grazie al miglioramento delle infrastrutture dei trasporti. Si prevede che la proposta Area di Libero Scambio (T-ALS) tra Comunità di sviluppo dell'Africa meridionale (SADC), Mercato comune dell'Africa orientale e meridionale (COMESA) e Comunità dell'Africa orientale (EAC) darà slancio alle importazioni in media del 60% entro il 2020.



Idee e opinioni

numero di 24/02/2016
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->

*/ ?>