Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 03/06/2015
Idee e opinioni

ilgiuslavorista.it: il primo portale tematico sul diritto del lavoro in Italia
Dedicato ai professionisti legali che vogliono risposte chiare ed esaustive in materia di diritto del lavoro. Anche i temi più complessi e spinosi diventano più lineari e comprensibili

Mai come in questo periodo, grazie all'approvazione del Jobs Act, si è parlato di legislazione, contratti e giurisprudenza nel mondo del lavoro. Un tema che fino a non molto tempo fa interessava attori specialisti, è stato portato alla ribalta dell'attualità. Ma la materia è decisamente complessa e richiede, oltre che profonda conoscenza, un aggiornamento continuo proprio per l'enorme corpo di dati (sentenze, circolari ecc.) che viene prodotta quotidianamente. Per fornire i corretti strumenti operativi a tutti coloro che se ne occupano, professionisti e imprese inclusi, è nato il portale ilgiuslavorista.it, vero punto di riferimento della materia. Ne abbiamo parlato con Arturo Maresca (professore ordinario di diritto del lavoro nella facoltà di Giurisprudenza della Sapienza Università di Roma e avvocato), uno dei tre componenti del Comitato Scientifico del portale insieme a Giovanni Amoroso ed Enzo Di Cerbo (consiglieri di Cassazione).

Già dal nome il portale è più di una promessa. A quali esigenze vuol dare una risposta?

Il portale si propone di favornire un supporto ai professionisti che si occupano, assiduamente o anche saltuariamente, di diritto del lavoro, ordinando e selezionando quotidianamente il materiale (leggi, sentenze, circolari, contratti collettivi, ecc.) necessario per affrontare e gestire problemi e questioni che si pongono in sede di consulenza o di contenzioso giuslavoristico. Il portale non si limita a mettere a disposizione il materiale, ma vuole fornire anche le chiavi di lettura per consentirne una più agevole applicazione.

Vista la complessità (e attualità) della tematica, chi si occupa dei contenuti?

Con la regia di Giuffrè ed il supporto della sua redazione, opera un comitato scientifico - formato da due magistrati di cassazione ed un professore-avvocato - con funzioni di proposta e di valutazione del materiale da pubblicare. I commenti ed i contenuti del portale sono tutti affidati ad esperti di diritto del lavoro, in particolare magistrati delle Sezioni lavoro dei Tribunali italiani, avvocati giuslavoristi e studiosi della materia.

Quali sono le sezioni in cui si articola?

Le rubriche sono:
News (notizie brevi relative a novità normative, giurisprudenza e prassi);
Giurisprudenza commentata: Commento d'autore relativo a provvedimenti (sentenze/ordinanze: dei Giudici di merito (Tribunali del Lavoro e Corti d'Appello, Cassazione e CGEU) di particolare interesse e novità, che offre un approfondimento pratico e critico;
Sentenze e casi di merito: rubrica di taglio operativo, connaturata all'esigenza primaria del target, che si concretizza nella pubblicazione di sentenze di merito dei tribunali italiani;
Focus: particolari a firma autore in cui si analizzano o diversi orientamenti giurisprudenziali su tematiche/istituti rilevanti o le novità normative o pronunce di rilievo (esempio ove si risolvono contrasti giurisprudenziali);
Quesiti operativi: rubrica di taglio operativo che si sostanzia in un servizio di risposta a quesiti puntuali, con relativa risposta sintetica.
Accanto alle rubriche si affiancano gli strumenti: oltre al collegamento alla banca dati, le sintesi dei ccnl sono d'ausilio per il professionista per orientarsi nella "lunghezza", complessità dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (CCNL), il tutto con collegamenti diretti ai testi originali dei CCNL vigenti e previgenti del settore pubblico e privato.

Ogni quanto viene aggiornato?

Il Portale è aggiornato quotidianamente, alternando le pubblicazione tra le rubriche del portale

Come avete strutturato il sistema di navigazione per argomenti e perchè?

Il perno de Ilgiuslavorsta è la Bussola: sistema di navigazione integrato, suddiviso per argomento/voci che funge da elemento di aggregazione del portale e dei contenuti della banca dati classificati in maniera conforme in una scheda esplicativa a firma d'autore sono collegati tutti i documenti pubblicati nel portale e banca dati per offrire un approfondimento a 360 sui singoli istituiti.
Il lettore in un unico ambiente di consultazione ha a disposizione una vasta gamma di contenuti pubblicati sia nel portale che in banca dati collegati alla voce/argomento ricercato.

E' un portale per soli addetti ai lavori o può essere fonte di informazione/soluzioni anche per altri soggetti?

È dedicato in special modo agli addetti ai lavori (magistrati e avvocati giuslavoristi), anche se tutti coloro che si occupano di questioni legali legate al lavoro possono trovare nel portale un'utile fonte di aggiornamento e spunti di analisi, per esempio l'ufficio del personale di aziende.



Idee e opinioni

numero di 03/06/2015
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->

*/ ?>