Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 08/04/2015
Fare Business

La gestione e ricerca dei talenti ostacola le capacita' di espandersi in nuovi mercati
E' quanto emerge da una ricerca ADP sulle multinazionali, che però la riconosce anche come sfida di business. I dati dei sistemi unificati di gestione dei dipendenti possono aiutare le grandi organizzazioni a raffinare le loro strategie e a guidare la crescita

Secondo la nuova ricerca diffusa da ADP Research Institute, più di due terzi delle multinazionali (pari al 69%) sostiene che l'acquisizione e la ricerca dei Talenti sia l'attività con il più grosso impatto sugli obiettivi di business della propria azienda.
Tuttavia, il 49% dei partecipanti allo studio ha anche dichiarato che la gestione dei Talenti è la più grande sfida di business. Questa discrepanza influenza in modo diretto la capacità delle multinazionali di raggiungere l'obiettivo più importante di espandersi su nuovi mercati.
"Una crescita di successo richiede una strategia di gestione dei Talenti data-driven, che permette alle aziende di disporre di una forza lavoro migliore", ha dichiarato Mark Benjamin, President of Global Enterprise Solutions di ADP. Un'infrastruttura semplificata per la gestione dei dipendenti può aiutare le multinazionali a identificare i migliori Talenti aiutando lo staff a prendere decisioni strategiche.
Tuttavia, secondo la nuova ricerca di ADP Research Institute, Harnessing Big Data: The Human Capital Management Journey to Achieving Business Growth, tante multinazionali sono alle prese con una complessa serie di processi e sistemi HCM. Attualmente esse gestiscono una media di 33 sistemi di payroll e 31 sistemi HR con un aumento del 40% rispetto ai dati dello scorso anno. La situazione è anche peggiore per le multinazionali dei mercati emergenti come Asia-Pacifico e America Latina, che gestiscono una media che va dai 40 ai 50 diversi sistemi di payroll e HR.
Questa quantità di sistemi HCM, e l'esigenza di rispettare le normative in continua evoluzione riguardante la gestione dei dipendenti nelle diverse regioni, comporta una necessità di consolidamento. Più dei due terzi degli intervistati ha dichiarato che vorrebbe un sistema unificato HCM per semplificare la gestione dei dipendenti e aiutarli a sbloccare gli insight per supportare l'espansione globale e il miglioramento delle performance.

Altri risultati chiave della ricerca riguardano:

- Agilità globale e crescita/selezione dei migliori Talenti sono il secondo e il terzo più importante obiettivo delle multinazionali dopo quello di espandersi su nuovi mercati
•- Colmare le differenze culturali e i requisiti di conformità sono gli elementi che completano le sfide di business più importanti per le multinazionali
-• Quasi i due terzi (62%) dei dirigenti HR delle multinazionali dichiara che il numero dei dipendenti fuori dalla loro sede centrale aumenterà nei prossimi uno o due anni.


"Dal momento che i responsabili HR assumono un ruolo sempre più strategico nel supportare la crescita del business, la loro capacità di semplificare i compiti HCM e di scoprire la parte umana del lavoro diventa fondamentale per il successo della loro azienda", ha dichiarato Mark Benjamin (nella foto), Presidente di ADP Employer Services International.


É possibiie scaricare l'intera ricerca sul sito di ADP Italia: Harnessing Big Data: The Human Capital Management Journey to Achieving Business Growth

 



Fare Business

numero di 08/04/2015
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->