Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 06/08/2014
Fare Business

Eolico a quattro stelle per Leitwind in Turchia
L'azienda italiana del Gruppo Leitner sbarca nella terra dei sultani dove installerà il suo primo impianto per il lussuoso Çavusoglu Tower Hotel di Tokat

Leitwind, azienda specializzata nel settore eolico del Gruppo altoatesino Leitner, leader mondiale negli impianti di trasporto a fune, continua il suo cammino con l’apertura del mercato in Turchia. L’azienda, l’unico produttore italiano di impianti eolici classe Megawatt, installerà infatti nella terra dei sultani la sua prima turbina, del valore complessivo di 2,2 milioni di euro – compreso il contratto di assistenza e manutenzione per 15 anni –, che assicurerà il rifornimento energetico del lussuoso hotel quattro stelle Çavusoglu Tower di Tokat. E così, continuando sulla linea dell’innovazione, della diversificazione di prodotto e dell’internazionalizzazione, nella quale si inserisce appunto la prestigiosa commessa turca.

L’impianto eolico che Leitwind fornirà al Çavusoglu Tower Hotel di Tokat è un modello di turbina con una potenza di 1 MW, una variante dell’LTW80 sviluppata e certificata appositamente per il mercato turco e in grado di offrire le performance più elevate oggi disponibili sul mercato, con un diametro rotore di 80 metri. Il sistema verrà installato a dicembre 2014 e consentirà di abbattere gli elevati costi energetici di questo lussuoso quattro stelle appartenente ad una famosa catena alberghiera locale, che conta altre 7 strutture in tutto il Paese e che ha in programma altri investimenti eolici per i propri alberghi. Per Leitwind si apre dunque un mercato potenziale, con trattative già avviate di oltre 40 milioni di euro nei prossimi anni (attualmente sono complessivamente oltre 500 le richieste di autorizzazione per l’installazione di impianti da 1 Mw che attendono il via libera dalle autorità governative turche).

“Dopo gli importanti successi ottenuti nel settore del trasporto urbano, coronati con la realizzazione dell’impianto a fune nel cuore di Ankara", ha spiegato l’amministratore delegato Anton Seeber. Anche con Leitwind ci siamo affacciati sul mercato turco, individuando un bacino con un elevato potenziale di sviluppo per i nostri prodotti. Proprio l’esperienza fatta in Turchia sul fronte degli impianti urbani ci consente oggi di sfruttare al meglio le sinergie in seno al Gruppo”.

E aggiunge: “La Turchia è uno dei mercati energetici che registra lo sviluppo tra i più veloci in tutto il mondo, grazie ad una forte crescita economica, che cresce mediamente del 4/5% ogni anno, e alle favorevoli politiche governative, molto attente al tema della sicurezza energetica e delle fonti rinnovabili. Leitwind ha seguito da vicino gli sviluppi del mercato energetico e delle leggi in questo Paese e oggi, grazie anche alla collaborazione di partner locali e allo studio di prodotti tecnologicamente avanzati e adatti a soddisfare le norme attualmente in vigore sul territorio, siamo in grado di sbarcare con successo in una regione dall’enorme potenziale”.

Il Gruppo Leitner – di cui oltre a Leitwind fanno parte anche Leitner Ropeways, Poma e Agudio (impianti di trasporto a fune), Prinoth (battipista e veicoli multiuso) e Demaclenko (innevamento programmato) – investe mediamente ogni anno ben oltre 20 milioni di euro in Ricerca & Sviluppo. Il Gruppo oggi vanta 10 stabilimenti in tutto il mondo e oltre 3.000 dipendenti.

 



Fare Business

numero di 06/08/2014
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>