Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 30/07/2014
Digital Business

Il 25% delle prenotazioni dei viaggi aziendali saranno via mobile entro il 2017
Secondo la nuova ricerca di Carlson Wagonlit Travel “Tap into mobile: managed travel in the digital economy”, le prenotazioni via mobile saranno più che raddoppiate entro i prossimi due anni

Viaggi di lavoro e tecnologie mobile sono destinate ad incontrarsi sempre più frequentemente. Lo afferma uno studio di Carlson Wagonlit Travel, “Tap into mobile: managed travel in the digital economy". 

La ricerca - scaricabile qui - indica che le prenotazioni via mobile sono destinate a salire vertiginosamente nel prossimo decennio e che il mobile non solo influenzerà l’intera esperienza dei viaggiatori, ma modificherà anche il modo in cui i travel manager gestiscono i viaggi aziendali. Viaggiatori e travel manager, in particolare, si aspettano che le prenotazioni via mobile aumentino significativamente, raggiungendo il 25% delle transazioni effettuate online entro il 2017.

Inoltre, lo studio CWT prevede che le prenotazioni via mobile saranno più che raddoppiate entro i prossimi due anni.

La ricerca CWT mostra anche che ci sono voluti otto anni perché gli online booking tool raggiungessero il livello di attività che ci si attende venga raggiunto dagli strumenti mobile entro i prossimi tre anni. Lo studio mette quindi in luce le grandi aspettative che sia i viaggiatori sia i travel manager hanno riguardo ai servizi di viaggio disponibili via mobile e ai vantaggi che ne potranno derivare.

Né i viaggiatori né i travel manager si aspettano però che i servizi mobile possano condurre a una riduzione dei costi di viaggio; i principali vantaggi derivanti dal mobile, invece, risultano essere la maggiore facilità di fare business, la produttività e il benessere del viaggiatore. Come conseguenza, le applicazioni per il travel management stanno diventando sempre più sofisticate, e le aziende che si stanno attivando sin d’ora potranno ottenere i maggiori benefici, spingendo i viaggiatori verso app in linea con la propria travel policy.

Lo studio ha inoltre evidenziato che in media il 62% dei viaggiatori già possiede uno smartphone aziendale e il 56% delle aziende ha già, o intende avviare, la politica del Bring your own device (che consente, cioè, ai dipendenti di utilizzare i propri dispositivi personali). A livello globale, i travel manager ritengono che l’impatto potenziale del mobile sul travel management sia elevato, attribuendo un punteggio pari a 6,8 su una scala da 1 a 10.

“Già da tempo ci stiamo preparando a questo cambiamento e, infatti, stiamo per lanciare nuovi servizi mobile, tra cui la possibilità di effettuare le prenotazioni attraverso la app CWT To Go entro fine anno”, ha commentato David Moran, executive vice president, Global Marketing & Enterprise Strategy di CWT. “L’80% di viaggiatori e travel manager ha dichiarato di volere un’app “one-stop-shop” in modo da non doversi districare tra la grande varietà di applicazioni esistenti, ma attualmente non c'è un’app sul mercato che risponda a tutte le loro esigenze. E questo ci rende entusiasti, perché possiamo lavorare su CWT To Go per creare la app di riferimento per i viaggi aziendali che soddisfi sia i travel manager sia i viaggiatori”.

 

Se guardiamo nel dettaglio all’area EMEA, la ricerca mette in evidenza che i travel manager e i viaggiatori europei considerano il benessere, la produttività e il rispetto della travel policy (nell’ordine) gli elementi più importanti su cui impatta il mobile, diversamente dai colleghi nordamericani che enfatizzano invece la facilità di fare business, seguita dalla produttività e dal benessere del dipendente.

Sempre in area Emea, i viaggiatori attribuiscono minore importanza, rispetto ai loro omologhi in Asia Pacifico e America Latina, alla possibilità di effettuare prenotazioni via mobile mentre si è in trasferta. La percentuale di intervistati europei che ritiene tale funzionalità importante o essenziale è infatti pari al 45%, contro il 62% riportato nelle altre aree geografiche.

CWT To Go, la pluripremiata app mobile di CWT, ha attualmente tra le proprie funzionalità la gestione degli itinerari, gli aggiornamenti sullo stato dei voli e il check-in mobile, mentre la prenotazione hotel è attesa entro fine anno.

 



Digital Business

numero di 30/07/2014
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->