Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 09/07/2014
Sport Business

Grandi prestazioni per il fatturato di Nike
L’azienda americana chiude il bilancio annuale con strabilianti aumenti di vendite e ricavi. E con la Coppa del mondo in Brasile inizia alla grande il nuovo anno fiscale

Il gigante dello sportswear Nike ha riportato un aumento anno-su-anno del 10% del fatturato, arrivando alla cifra di  27.8 miliardi di dollari (€ 20.4 mld) nei 12 mesi fino alla fine di maggio 2014, grazie all’incredibile incremento della la domanda per il suo abbigliamento e calzature in Nord America ed Europa occidentale.

Nike ha dichiarato che il reddito netto è aumentato del 10%, toccando i 2,7 miliardi di dollari, mentre l'utile per azione è aumentato dell’11%, a 2,97 dollari. Il brand Nike ha visto anche i ricavi da vendite all’ingrosso aumentare dell’otto per cento, mentre le vendite retail sono salite vertiginosamente del 22 per cento, arrivando a 5,3 miliardi di dollari, spinte da una crescita del 10% nelle vendite omogenee, nuove espansioni di negozi e un aumento del 42% nelle vendite dall’eCommerce.

"Nike è il marchio numero 1 in ciascuna delle prime 10 città dell’Europa occidentale", ha commentato Trevor Edwards Brand Presidente di Nike. Secondo i dati di Euromonitor International, la quota di Nike nel mercato sportswear nell’Europa occidentale è rimasta relativamente piatta, a circa il 12% nel 2013, mentre la quota della rivale Adidas è scivolata dal 13,2% al 12,6%.

Le spese per il marketing della società sono aumentate del 36% nel quarto trimestre dell'anno, fino al 31 maggio. Questo è dovuto principalmente alle spese relative alla Coppa del Mondo in Brasile.

Gli investimenti nel marketing dovrebbero aumentare di un ulteriore 30% nel primo trimestre del nuovo anno finanziario, che copre la Coppa del Mondo. Nike si aspetta una "tremenda energia" dalla Coppa del Mondo per aiutare una crescita a due cifre percentuali nel suo primo trimestre fiscale.

Il Direttore Nike PR, Charlie Brooks, ha dichiarato su Twitter che “il 50% dei giocatori alla Coppa del Mondo stanno indossando scarpette Nike”. I ricavi legati al settore calcio sono aumentati del 21% nel corso dell'esercizio appena chiuso.

 



Sport Business

numero di 09/07/2014
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->

*/ ?>