Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 02/07/2014
Finanza e investimenti

Le obbligazioni convertibili europee restano interessanti
Gruet (AllianzGI): La forte domanda da parte degli investitori è sostenuta sia dalla ricerca di rendimento in un contesto di bassi tassi, sia dalla struttura tecnica di questa asset class

Il mercato europeo delle obbligazioni convertibili è cresciuto fortemente negli ultimi anni: dopo aver raggiunto un ammontare di 10 miliardi di euro nel 2012 e di 15 miliardi nel 2013, le emissioni complessive da inizio 2014 hanno già superato i 5 miliardi di euro. Secondo Allianz Global Investors questa asset class, non solo sta registrando una notevole espansione, ma offre anche rendimenti interessanti per gli investitori.

Tristan Gruet, portfolio manager del fondo Allianz Convertible Bond in AllianzGI, commenta: "La forte domanda da parte degli investitori è sostenuta sia dalla ricerca di rendimento in un contesto di bassi tassi, sia dalla struttura tecnica delle convertibili. Con poche eccezioni, l’asset class nel complesso si conferma attraente dal punto di vista delle valutazioni: tuttavia, nell’attuale scenario di mercato, sono indispensabili l'analisi approfondita del credito e la gestione attiva del portafoglio”.

“Gli investitori hanno la possibilità di disporre di un portafoglio diversificato di obbligazioni convertibili europee, poiché il mercato copre un’ampia varietà di settori. Le obbligazioni convertibili mostrano un modello asimmetrico di rischio-rendimento nel lungo termine, offrendo rendimenti interessanti con una volatilità inferiore rispetto alle azioni. Negli ultimi 20 anni, le obbligazioni convertibili europee hanno incorporato il 98% della performance delle azioni europee, con solo il 45% della volatilità. Nei periodi rialzisti di mercato questi strumenti evidenziano una forte correlazione con i mercati azionari, mentre nei momenti di correzione registrano andamenti più in linea con il comparto obbligazionario. Integrare le convertibili in un portafoglio può quindi aiutare a ottimizzarne il profilo di rischio/rendimento, anche in fasi in cui i mercati non mostrano forti performance".

 

Le obbligazioni convertibili: il meglio di due mondi?

 

Le obbligazioni convertibili rientrano nella categoria delle obbligazioni societarie. Sono infatti dotate di tutte le caratteristiche di un’obbligazione classica, tranne una: sono normalmente progettate per essere rimborsate in azioni secondo le modalità e le condizioni definite nel contratto di emissione. Quando sono soddisfatte le condizioni per la conversione, l’obbligazione convertibile assume le caratteristiche di un’azione. In un recente documento, il team Capital Market Analysis di Allianz Global Investors ha esaminato le performance delle obbligazioni convertibili e la correlazione con azioni ed obbligazioni in Europa negli ultimi 20 anni e ha concluso che "in un certo senso, sono il meglio di entrambi i mondi".

Con il fondo Allianz Convertible Bond, AllianzGI offre un fondo comune che investe in obbligazioni convertibili europee. Inoltre, il fondo Allianz Income and Growth combina tre diverse asset class statunitensi, obbligazioni convertibili, obbligazioni high yield ed azioni, ciascuna rappresentando un terzo del portafoglio multi asset.

 

La pubblicazione “Obbligazioni convertibili: il meglio di due mondi?“ è disponibile per il download al link:

http://www.allianzgi.it/it/Market-Insights/Documents/Flash_News/Convertible%20Bond.pdf  



Finanza e investimenti

numero di 02/07/2014
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->

*/ ?>