Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 12/03/2014
Marketing

Debutta in Italia Payback, nuovo programma di fidelizzazione multi-partner
Carrefour, Esso, Alitalia, 3, Mediaset Premium, American Express e Carrefour Banca i marchi fondatori. Al lancio coupon con punti e sconti per un risparmio fino a 200 euro a famiglia nei primi 3 mesi

Sbarca nel nostro Paese il nuovo programma di fidelizzazione multipartner del Gruppo American Express, che coinvolge i marchi leader nei principali settori del largo consumo e dei servizi: Carrefour, Esso, Alitalia, 3, Mediaset Premium e, come partner finanziari, American Express e Carrefour Banca. Il nuovo progetto è stato illustrato congiuntamente dai vertici delle aziende Partner, a sottolineare quanto Payback rappresenti una leva strategica per il loro business.
Payback è un innovativo Programma fedeltà multipartner che consente di accumulare punti sia con le spese di tutti i giorni che con lo shopping online, e di trasformarli in premi o sconti sugli acquisti di beni e servizi effettuati presso i principali Partner del Programma.
La coalizione è formata da grandi realtà che operano in Italia con copertura territoriale capillare e in settori merceologici dove le famiglie rivolgono gran parte della loro spesa mensile. Payback si distingue dai programmi fedeltà tradizionali perché punta a semplificare la vita di tutti i giorni: con una sola carta fedeltà, gratuita, si accumulano punti con tutti i Partner della coalizione, e si può accedere a promozioni, sconti aggiuntivi ed offerte di punti extra, in modo da acquisire più valore in meno tempo. Con Payback vengono premiati gli acquisti di tutta la famiglia.
I punti accumulati sulla carta Payback possono essere utilizzati per scegliere tra premi a catalogo o essere trasformati in sconti per gli acquisti con gli stessi Partner della coalizione: flessibilità questa che, secondo gli ideatori del Programma, rappresenta una grande opportunità
per i consumatori.
Payback è stato lanciato in Germania nel 2000 riscuotendo un immediato successo tanto da diventare la terza carta più importante nel portafoglio dei tedeschi, dopo bancomat e tessera sanitaria.
Come sottolinea Massimo Quarra, Presidente di Payback Italia, “dopo l’acquisizione di Payback da parte di American Express nel 2010 e l’avvio della strategia di espansione internazionale del Programma, l’Italia è il primo Paese del continente europeo dove abbiamo deciso di investire significativamente. Payback vuole contribuire a rilanciare i consumi, offrendo alle famiglie italiane concrete opportunità di risparmio e vero valore. Già in fase di lancio stiamo infatti offrendo ai nostri clienti circa 160 milioni di coupon con punti e sconti per un valore complessivo di 460 milioni di Euro, che consentiranno alle famiglie risparmi fino a 200 Euro ciascuna nei primi 3 mesi”.
"Ritengo che l'operazione Payback rappresenti una leva strategica per l'offerta Carrefour - dichiara Eric Uzan Amministratore Delegato Carrefour - e sia in grado di creare valore per i nostri clienti che avranno la possibilità di raccogliere punti velocemente e di approfittare del pacchetto offerto dai Partner della Coalition. Crea certamente valore anche la sinergia con Carrefour Banca, la banca del gruppo, anch'essa Partner, grazie alla quale è possibile avere ulteriori vantaggi".
“La Esso Italiana ha un lunga tradizione di successo nel campo dei programmi di fidelizzazione che va indietro agli anni ’90 quando la Società iniziò a proporre campagne promozionali largamente apprezzate dalla clientela per la varietà e il valore dell’offerta” - ha dichiarato Giancarlo Villa, Presidente e Amministratore Delegato della Esso Italiana. “I programmi fedeltà continuano a rappresentare un elemento importante e assai gradito della nostra offerta alla clientela e l’impegno della Esso Italiana è quello di innovarsi sempre. Per questo abbiamo scelto di partecipare al programma fedeltà Payback, perché forti del nostro brand e di quelli dei partner aderenti, siamo convinti di proporre un nuovo programma ancora più attraente, diversificato e con il massimo valore per i nostri clienti.”
“Nel mercato attuale delle telecomunicazioni mobili, prevalentemente guidato dalle tariffe, un programma di loyalty come quello di Payback rappresenta per noi un elemento distintivo in più rispetto alla concorrenza e aggiunge ulteriore valore ai nostri clienti”, ha commentato Dina Ravera, Direttore Generale di 3 Italia. “L’adesione a Payback è quindi coerente con la strategia di “3” che già prevedeva di estendere le attività di loyalty oltre quella sul Cinema, lanciata più di 3 anni fa. È un’alleanza dalla quale ci aspettiamo molto, soprattutto per le sinergie di comunicazione e di brand, avendo Payback tra i suoi membri aziende leader delle principali industries”.

“Il Programma MilleMiglia è un pioniere del mondo della fidelizzazione. E’ nato nel 1992 e conta oggi oltre 4 milioni di iscritti. L’ingresso in Payback rappresenta uno straordinario strumento per offrire ai nostri soci vantaggi unici” - aggiunge Lucio Attinà, Amministratore Delegato di Alitalia Loyalty. “Nello stesso tempo ci consente di far conoscere il nostro programma a una più vasta platea di consumatori. Sarà per noi un’occasione importante per offrire ai nostri passeggeri nuove opportunità grazie ai partner Payback e far sperimentare l’esperienza di volo Alitalia a chi ancora non la conosce”.



Marketing

numero di 12/03/2014
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->

*/ ?>