Questo magazine utilizza i cookie. Accedendo ne accetti l'utilizzo. Privacy Policy


Istat industria: a febbraio fatturato +2,0% e ordinativi +5,3% su mese


Buone notizie dal fronte dell’economia reale. L’Istat ha infatti comunicato che a febbraio, rispetto al mese precedente, nell'industria si rileva un aumento sia del fatturato (+2,0%), sia degli ordinativi (+5,3%). L'incremento del fatturato segue la più ampia flessione congiunturale registrata a gennaio (-3,5%) e riallinea l'indice destagionalizzato ad un livello di poco superiore alla media dei tre mesi precedenti. Il fatturato cresce sia sul mercato interno (+1,8%), sia su quello estero (+2,1%). Per gli ordinativi si rileva una forte crescita per la componente estera (+10,8%) e un aumento più modesto di quella interna (+1,2%). Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano variazioni congiunturali positive per tutti i raggruppamenti principali di industrie: beni intermedi (+2,4%), beni strumentali (+2,2%), beni di consumo (+1,4%, con +4,5% per quelli durevoli e +0,9% per quelli non durevoli) e l'energia (+0,4%). L'indice del fatturato corretto per gli effetti di calendario in febbraio aumenta in termini tendenziali del 34,3% per l’energia, del 4,9% per i beni intermedi, del 2,8 per i beni strumentali e dello 0,7% per i beni consumo (sintesi di +1,0% per i non durevoli e di -1,5% per i durevoli). Nella media degli ultimi tre mesi, l'indice complessivo del fatturato segna una variazione congiunturale positiva del 2,6% (+2,5% per il fatturato interno e +2,9% per quello estero). Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di febbraio 2016), il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 4,6%, con un incremento del 4,5% sul mercato interno e del 4,9% su quello estero. L'indice grezzo del fatturato cresce, in termini tendenziali, del 2,0% trainato dalla componente interna dell'energia. Gli incrementi più marcati dell'indice grezzo degli ordinativi riguardano la fabbricazione di mezzi di trasporto (+46,4%, risultato influenzato principalmente dalla cantieristica), la fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (+9,0%) e la fabbricazione di prodotti chimici (+6,9%); contrazioni si registrano nella fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (-17,6%) e nelle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-6,8%). Nella manifattura, la crescita tendenziale è sostenuta da un numero limitato di settori che conseguono incrementi superiori alla media: fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+32,2%), metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, (+8,6%), fabbricazione di mezzi di trasporto (+7,2%), fabbricazione di prodotti chimici (6,6%) e industrie tessili, abbigliamento pelli e accessori (+5,2%). Per gli altri settori si rilevano tassi di crescita più contenuti o limitate flessioni in un quadro generale di spinta diffusa alla crescita che, in termini tendenziali, si protrae per l'indice del fatturato totale da quattro mesi consecutivi. L’indice di volume del fatturato, ottenuto depurando l’indice del fatturato dell’industria dalla componente di prezzo (quest’ultima ricavata dall’indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali), è elaborato esclusivamente a fini di confronto con l’indice della produzione industriale, quindi a parità di dominio e di tecnica di destagionalizzazione (si veda nota metodologica allegata). A febbraio 2017 l’indice destagionalizzato di volume del fatturato del settore manifatturiero aumenta del 2,4% rispetto a gennaio e dell’1,7% nella media degli ultimi tre mesi rispetto ai tre precedenti. Corretto per gli effetti di calendario, a febbraio 2017 il volume del fatturato cresce del 3,6% su base tendenziale e dell’1,6% nella media dei primi due mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.



 



Nel confronto con il mese di febbraio 2016, l'indice grezzo degli ordinativi segna un aumento del 7,8%. L'incremento più rilevante si registra nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+46,4%, risultato influenzato principalmente dalla cantieristica).



 




Clicca per ingrandire l'immagine



Scritto da Claudio C. Gandolfo il 21 Apr 2017 10:16





Iscriviti alla nostra newsletter e resta in contatto con Business Community







Trackback



Le quotazioni di Mercato sono offerte da Investing.com Italia.
Feed RSS












Le migliori offerte dei prodotti d'elettronica




Gli Indici di Borsa Mondiali in tempo reale sono offerti da Investing.com Italia.



BusinessCommunity.it - Supplemento a Guida Computer e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Il magazine ha cadenza settimanale, esce online il mercoledì mattina alle 7. La redazione posta alcune notizie quotidianamente, senza alcuna cadenza fissa.
Inoltre BusinessCommunity.it realizza la miglior rassegna economico finanziaria sul web, aggiornata in tempo reale.


Cercaci:

© 2009-2017 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154